TRASLATE MY PAGE

venerdì 1 gennaio 2016

A cosa serve il discorso del presidente?


di Domenico Garreffa

Come ogni anno anche questo ha portato il consueto discorso del Presidente della Repubblica a ripetersi come tradizione richiede.
Un Presidente quasi invisibile dai media dal momento della sua carica, sia per le problematiche politiche presenti ed anche nell'esprimere la sua carica istituzionale, quasi apparso per magia a reti unificate sui canali televisivi nazionali, porgendo un discorso di tutto rispetto preciso ed adeguato a questo periodo, ma nulla che non ci si aspettava, nulla che faccia dare una prospettiva migliore per il 2016, anzi dal discorso sembra quasi come arrecare il peso e le derivazioni della situazione attuale nazionale ai cittadini, inquinamento, immigrazione, guerre...

Ma a cosa serve ripetere il tradizionale discorso ogni anno, se di anno in anno la situazione esposta da tutti i media peggiora drasticamente, se è per un semplice augurio sarebbe sufficiente un saluto di 30 secondi.
Sembra che nell'arco degli anni il tradizionale discorso di fine anno si sia tramutato in un semplice spot televisivo, privo di progetti politici prossimi da elencare, scadenze da fare e rispettare, mentre il cittadino aspetta risposte e intraprendenze dalle istituzioni incaricate.

La responsabilità è nel potere, quel potere che deve proteggere i più deboli e le vittime della crisi, creare un futuro per i giovani e garantire una serena esistenza per i cittadini.
I problemi del paese sono infiniti, e le soluzioni sarebbero a portata di mano se non si dovesse rendere conto ad altri con potere maggiore, e questi stessi, ad altri con potere superiore, fino a proseguire sulla gestione del pianeta.

L'intero stupido sistema economico e produttivo mondiale è stato creato e basato su di un energia limitata, che non è infinità: il petrolio.
La verità che tutti ben sanno i derivati di questa energia, inquinamento, guerre, immigrazione...le stesse problematiche citate dal Presidente, sono frutto di un unico comune derivatore, il problema è alla fonte, una fonte che distrugge pianeta e abitanti inevitabilmente.

D'avanti ad un evidente presente e futura condizione di peggioramento globale, mi domando a cosa serve il discorso del Presidente? Se anche esso è una semplice PEDINA eletto da un governo non eletto per svolgere le mosse del ipotetico RE.



Link:https://www.youtube.com/watch?v=wAWxm368aqg




Nessun commento :

Posta un commento