TRASLATE MY PAGE

giovedì 6 novembre 2014

Dimmi che musica ascolti e ti dirò se sei intelligente.



Il programmatore statunitense Virgil Griffith ha condotto una ricerca sociale che ha decretato il possibile collegamento fra la musica che si ascolta e il proprio quoziente intellettivo.


Da Beyoncé ai Radiohead - La ricerca, che potete consultare qui, si è basata sui risultati dei test di fine anno di liceali americani per capire quali siano i gusti musicali dei più intelligenti e quali quelli dei meno dotati. Nonostante i risultati non siano oggettivamente attendibili, vale comunque la pena analizzarli. Secondo questo studio, Lil Waynesarebbe il peggior artista al mondo, cioè quello che viene ascoltato dalla parte di popolazione meno intelligente. Invece i sapientoniascoltanerebbero Beethoven, U2, Radiohead o ancora Bob Dylan. Nella media abbiamo un po’ di tutto, pop, rock, indie e alternativo. Spiacenti per i fan di Beyoncé, del rap e dell’hip hop che sono stati bollati da Griffith come i meno dotati. In mezzo troviamo gruppi come i Queen, The Beatles, Jimi Hendrix, Frank Sinatra e Bob Marley.


Fonte: Liberoquotidiano


Nessun commento :

Posta un commento