TRASLATE MY PAGE

domenica 19 ottobre 2014

Progetto Copernicus. Controllo del clima...? strane affermazioni dal Presidente dell' A.S.I.


Copernicus, precedentemente conosciuto come GMES (Global Monitoring for Environment and Security programme), è il più ambizioso programma di Osservazione della Terra mai sviluppato. 

Una volta operativo, il sistema di monitoraggio fornirà informazioni accurate, tempestive e facilmente accessibili per migliorare la gestione dell'ambiente, per comprendere e mitigare gli effetti del cambiamento climatico e garantire la sicurezza civile. 
Copernicus è il primo progetto a livello mondiale capace di inviare dati sul clima per i prossimi decenni
Questa iniziativa è guidata dalla Commissione Europea (CE), in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea. L’ESA coordina la raccolta dei dati inviati dai satelliti, mentre la European Environment Agency (EEA) è responsabile dei dati provenienti dai sensori aerei e di terra. La CE, a nome dell'Unione Europea, è responsabile per l'iniziativa globale, stabilendo requisiti e la gestione dei servizi.
In Orbita gia' il primo satellite del Programma lanciato lo scorso 3 Aprile. Nel 2015 ci saranno altri due satelliti.


Presidente Asi (Agenzia Spaziale Italiana) dichiara quanto sia importante controllare le "irrorazioni", per l'economia di un Paese. (video allegato, 1:46°)

Link: https://www.youtube.com/watch?v=tyzQNQ89Gcg


Dalle ambigue affermazioni si potrebbe intendere il riferimento a questo tipo di irrorazioni :


Link: https://www.youtube.com/watch?v=GvRbamlxiTc


Nessun commento :

Posta un commento