TRASLATE MY PAGE

sabato 13 settembre 2014

Il vero Bin Laden è morto nel 2001.


Manipolazione mediatica per creare alibi e convincimento sociale per attaccare qualsiasi Stato, allo scopo di accaparrarsi fonti di energia ed economia, gli americani sono maestri in materia.
Partendo dall'11 settembre 2001, bugia richiama bugia, come le pedine di un domino che formano un percorso. Ci vuole attenzione e concentrazione per metterle tutte in fila, bisogna sapere quale risultato si vuole ottenere, a volte qualche pedina vacilla un po’ ma rimane in piedi nonostante tutto. 
Di colpo però, può accadere l’imprevisto. Un alito di vento che solletica le pedine vacillanti, un pizzico di distrazione nel posizionare la nuova pedina, un piano d’appoggio d’improvviso scosceso o irregolare ed ecco! Una pedina cade, urta quella che la precede facendola cadere, questa a sua volta fa lo stesso e di colpo, in un attimo, il serpentone tanto meticolosamente composto crolla rovinosamente ed ogni singola pedina, tanto accuratamente posiziona, giace a terra.
Quella di 10 anni dopo non era altro che una pedina posizionata male, il vero Bin Laden è morto nel 2001. 


Link: https://www.youtube.com/watch?v=OIrSXLF9zZc



Link:https://www.youtube.com/watch?v=HvQ1_GKkSfQ


Link:https://www.youtube.com/watch?v=w-eYMwXzgLE


Link:https://www.youtube.com/watch?v=UZdojIW-q94



Nessun commento :

Posta un commento