TRASLATE MY PAGE

mercoledì 18 giugno 2014

11 settembre: filmati manomessi? video che spiega come sarebbe semplice.


di Daniele Di Luciano


Il 15 marzo 2014 abbiamo pubblicato un articolo che ha fatto molto scalpore. È stato riportato da numerosi siti e persino lo Zoo di 105, qualche giorno dopo, lo ha letto durante una diretta del programma (clicca qui per ascoltarla).
Vi riassumo brevemente: i documenti ufficiali rilasciati dopo gli attentati dell’11 settembre hanno riconosciuto che i due aerei che hanno colpito le torri gemelle viaggiavano, al momento dell’impatto, a circa 900 km/h.


Il problema è che un Boeing 767 può raggiungere quella velocità solo a 10000 metri d’altezza perché l’aria rarefatta non produce attrito. Invece, sul livello del mare, un aereo di questo tipo non avrebbe mai potuto viaggiare a quella velocità perché la densità dell’aria lo avrebbe reso ingovernabile o ne avrebbe addirittura danneggiato la struttura. Eppure i due Boeing non hanno subito alcun danneggiamento fino al momento dell’impatto; impatto “perfetto” dato che i dirottatori hanno centrato in pieno le torri dopo aver compiuto manovre impossibili anche per i piloti più esperti.

E infatti sono proprio alcuni piloti esperti ad affermare che un Boeing 767 non possa viaggiare a 900 km/h sul livello del mare. Non solo: la stessa Boeing ha ammesso che sarebbe impossibile che un loro veivolo possa raggiungere tale velocità ad una quota tanto bassa.

Ma allora come si spiegano i filmati che tutto il mondo ha visto? Ci sono due possibilità: o tutti gli esperti si sbagliano, oppure i filmati sono stati modificati. Esiste un documentario, September Clues, che analizza i video (anche quelli amatoriali) che mostrano l’impatto sulle Twin Towers e le probabili manomissioni. Lo potete vedere cliccando qui.


Noi ci siamo limitati a mostrare come sia semplice realizzare un montaggio simile (con gli stessi errori)…


Link: https://www.youtube.com/watch?v=Tfgq-p7WAOE

Fonte : Losai.eu




Nessun commento :

Posta un commento