TRASLATE MY PAGE

sabato 10 maggio 2014

L'indifferenza uccide.

di Domenico Garreffa


L'indifferenza rappresenta sempre più il male della società moderna. Ai nostri giorni diventa sempre più difficile prendere posizione o schierarsi.
Si diventa parassiti e un pò vigliacchi, estraniandosi da qualsiasi responsabilità che espone la propria posizione, nei confronti diretta ed indiretta per le problematiche comuni, nazionali, e mondiali.
L'indifferenza copre l'esistenza umana che indossa una maschera.


Ci si copre dietro quel meccanismo di difesa, che ci estranea da qualsiasi responsabilità.
Almeno fino a che qualcosa di particolarmente grave non ci tocca da vicino, altrimenti non ci spostiamo neanche di quel tanto, pur di non rimanere coinvolti. 
Nella società moderna l'indifferenza sembra essere diventata di assoluta normalità. 
Non ci si meraviglia più di niente.
Mentre le catastrofi, le ingiustizie, i soprusi, la criminalità, prolificano a cielo aperto alimentati dall'indifferenza terrena di ogni singolo individuo.
Basterebbe non essere indifferenti a ciò che ci circonda per cambiare qualcosa, per renderci conto che rendendoci indifferenti a tante situazioni del nostro vivere civile siamo noi stessi a dare i connotati a quello stesso mondo, a quella stessa società malfamata sulla quale soccombiamo.
L'indifferenza è frutto della superficialità, nonostante l’essere umano si differenzia dagli altri esseri viventi perchè è in possesso di un qualcosa che gli animali non hanno: la ragione.
La ragione è divenuta la gabbia  della razionalità dell'uomo, che impedisce al singolo individuo di esprimersi in piene e libere facoltà.
Mentre l'animale è rimasto libero, completamente libero di comportarsi e di esprimersi senza pregiudizi, contro il potente di turno senza diventare vassallo e servitore alla specie superiore, anzi tutt'altro esprimendo affetto è amore nel ricambio reciproco.
Gli animali non conoscono l'indifferenza, gli animali insegnano la filosofia della sopravvivenza all'uomo, vittima di se stesso. 
L'indifferenza dell'uomo ha portato esso stesso nella sua rovina, permettendo a poche centinaia di persone della sua stessa specie ad impadronirsi per interesse di tutte le inefficienze e le rovine economiche, politiche e territoriali, che accomunano tutti gli uomini del pianeta.

L'indifferenza ci rende carnefici di tutte le malefatte sull'umanità,  l'indifferenza uccide.

Il contrario dell’amore non è l’odio, ma l’indifferenza, il contrario della vita non è la morte, ma l’indifferenza, il contrario dell’intelligenza non è la stupidità, ma l’indifferenza.


Link:https://www.youtube.com/watch?v=lqkv9wiHYJ4





Nessun commento :

Posta un commento