TRASLATE MY PAGE

giovedì 28 febbraio 2013

Spam, spazzatura che fa quadagnare.


Ricollegandomi al post precedente,proseguendo con indicazioni più dettagliate sulle e-mail SPAM :
Partendo dallo specificare cosa significa Spam ,si tratta di una tecnica commerciale che consiste nell'invio in massa di messaggi pubblicitari a molti destinatari i quali non hanno dato il consenso alla ricezione di comunicazioni da parte dell’azienda che effettua l’invio. 
Tradotto in parole più semplici: è la posta-spazzatura che arriva ad ogni persona che abbia un indirizzo mail.
Il nome SPAM deriva da una famosa industria di carne in scatola Britannica,all'epoca molto pubblicizzata in ogni modo,tanto che dal dopo guerra non manca nelle tavole Britanniche,la ripetizione ossessiva della parola SPAM spinse i primi utenti di Internet ad associare il nome della carne in scatola alla pratica commerciale dei messaggi indesiderati.


Il vero problema dello SPAM è che è molto semplice da creare, basta avere una casella di posta elettronica per poter bersagliare ignari utenti con mail di ogni tipo e contenuto. In fondo si tratta di una forma di pubblicità che può raggiungere potenzialmente milioni e milioni di persone in ogni parte del mondo e soprattutto è totalmente gratuita.
Ci sono addirittura delle società che forniscono (a pagamento naturalmente) ai loro utenti dei CD-ROM pieni zeppi di indirizzi e-mail validi a cui inviare le proprie mail;questi derivanti da tutte le registrazioni effettuate singolarmente in rete.
Un altro modo che viene utilizzato per recuperare indirizzi e-mail è attraverso gli Spambots, ovvero dei programmi che cercano per tutto il web parole che abbiano al loro interno il simbolo @ che indica in modo quasi inequivocabile un indirizzo e-mail. 

Il principale scopo dello spamming (l’azione di chi fa spam) è la pubblicità , il cui oggetto può andare dalle più comuni offerte commerciali, a proposte di vendita di materiale pornografico o illegale come software pirata e farmaci senza prescrizione medica ecc...
Il Garante per la privacy ha stabilito che inviare «e-mail pubblicitarie senza il consenso del destinatario è vietato dalla legge». Gli spammer, in Italia, rischiano multe fino a 90 mila euro e pene dai tre ai sei mesi, anche se l’indirizzo di posta elettronica è rintracciabile online. Secondo il Garante, infatti, «una mail pubblica non è una mail deliberatamente utilizzabile».

Lo Spam può però anche essere strumento di truffa e quindi anche proporre discutibili progetti finanziari oppure chiedere le credenziali di accesso telematico alla propria banca, ecc.. oppure anche generato da virus che usano la posta elettronica per infettare altri computer presenti su Internet.

Anche se per tanti lo Spam e solo spazzatura, per altri e fonte di guadagno, I ricercatori dell'International Secure Systems Lab, in base alle informazioni raccolte, sono riusciti a stimare le tariffe del servizio Cutwail:
E qui specifico una agenzia dalla quale prende il nome Cutwail che diffonde trojan (virus) su un computer come parte di un altro programma, ad esempio installazioni di software illegali, film e file simili ecc... Si diffonde anche come codec video ,difficile da evitare, perché la gente volontariamente scaricare i file infetti senza sapere sulle funzionalità aggiuntive incluse 
in esse,download ad esecuzione di malware con il permesso dell'utente. Il trojan è in grado di installare vari programmi maligni. Di solito download adware, strumenti di sicurezza corrotti e fraudolenti toolbar. file correlati: 943327918.exe , setupapi.dll , outpuk24 [1] exe. , rs32net.ex1  ecc...non voglio proseguire con termini troppo tecnici,ma proseguo citando i guadagni e i ricavi promessi ai suoi clienti;
si aggirano tra i 100 e i 500 mila dollari al giorno per il pacchetto da 100 milioni di e-mail, oppure 10,000 dollari al mese, che sommati in un anno sono una bella cifra.
Spero di avere dato un consiglio al lettore, sappiate che ci sono dei professionisti di mestiere per lo Spam.
QUINDI STATE ATTENTI,NON CLICCATE PER OGNI MESSAGGIO DELLA VOSTRA POSTA ELETTRONICA,SENZA ESSERNE CERTI.
PER VOI POTREBBE ESSERE UN DANNO,PER ALTRI UN GUADAGNO.
IL MIO CONSIGLIO?

SEGNALATE.

2 commenti :

  1. Un post molto interesseante visto che ho colmato la mia ignoranza ,mi spiego dal punto di vista tecnico non sapevo come arrivassero questi spam nella e mail e ora la cosa mi è più chiara ,poi anche dal punto di vista storico non sapevo l'origine del nome.Grazie sul serio.Buona giornata *_____* L.

    RispondiElimina
  2. Ciao Laura , e gratificante per me averti dato informazioni nuove, e spero di darne altre , non devi ringraziare tu , ma decisamente io devo ringraziare te. ^_____^

    RispondiElimina