TRASLATE MY PAGE

martedì 12 febbraio 2013

I redditi dei politici sono coperti dalla privacy.


lo ha chiesto il Garante della Privacy attualmente in carica ( Augusta Iannini, moglie di Bruno Vespa )

9 febbraio 2013

Il parere, firmato dal relatore Augusta Iannini, definisce le nuove regole «sproporzionate rispetto alle finalità di trasparenza». Tra le modifiche indicate, lo stop alle informazioni sui dati sensibili come la salute e l’ammorbidimento dell’obbligo di pubblicare la situazione patrimoniale dei parenti dei politici: secondo il Garante, andrebbe circoscritto il contenuto delle dichiarazioni e non menzionato l’eventuale rifiuto alla loro diffusione da parte dell’interessato.


mentre il 23 gennaio 2013 

Il Consiglio dei Ministri ha dato un via libera preliminare al Decreto legislativo contro la corruzione nelle pubbliche amministrazioni. Il testo stabilisce che dovranno essere resi pubblici e disponibili online i patrimoni di chi ricopre incarichi dirigenziali a livello statale, regionale e locale.
Dovranno essere resi noti anche i redditi dei parenti fino al secondo grado. In caso contrario, è prevista la sospensione dello stipendio. La norma, volta a prevenire casi di corruzione e poca trasparenza, passa all'esame del Garante della Privacy e della Conferenza Unificata.

per una volta che un decreto legislativo e a favore del cittadino , ci manca il garante della privacy ,  purtroppo l'Italia e un intersecato di leggi , come i rami di un albero  , ogni legge ne ha sempre una contraddittoria ad essa , bisognerebbe estirpare la radice.

Invece una certezza e che Da marzo partono le prime verifiche da nuovo REDDITOMETRO dell’Agenzia delle Entrate, relative all'anno di imposta 2009, e per questo 2013 il Fisco pianifica di effettuare 35mila controlli da accertamento sintetico: lo prevede la convenzione fra Ministero dell’Economia e agenzie tributarie.


Certo....certo i nostri redditi saranno visibili da loro , certo io ( ed il 65 % dei cittadini Italiani ) dipendente quale stipendiato privato, vengo tassato prima di essere retribuito , certo ....CERTO....MA COSA CAZ#O posso evadere ?


anzi se posso favorisco l'evasione , tipo non chiedendo ricevute e fatture , per risparmiare sull'acquisto , o manodopera , in base al caso ... 


ad ogni modo , se libertà pubblica sia ....SIA PER TUTTI , CONSAPEVOLE che anche se nel mio piccolo potessi cercare  di evadere , sarebbe difficile superare  i miei maestri insegnanti di esempi di vita , I POLITICI ITALIANI.

e qui gli dedico un applauso personale

un vero mito della corruzione , da anni, da prima che io nascessi , in tutto il mondo hanno dimostrato di essere i migliori politici nei propri interessi , più che in quelli del cittadino.
oggi non essendo particolarmente incazzato , vorrei finire citando 2 righe , tratte dal libro di Fabio Volo "Esco a fare due passi "

I veri eroi sono quelli che ogni giorno si alzano dal letto e affrontano la vita anche se gli hanno rubato i sogni e il futuro.

Nessun commento :

Posta un commento